Pillola 6 – vorrei che mi guardaste così

Senza categoria 19 aprile 2020

“Ma perché devo per forza di cose baciare un ragazzo se penso che non abbia senso?” Durante le pause dalle lezioni non si faceva altro che parlare di ragazzi e sesso, ma Camilla non ne voleva sapere. “Io sto bene con gli uomini ad un punto tale che non sento il bisogno di qualcosa di fisico, mi attraversano la mente e sono già felice”.

Sofia la guardava distrattamente, lei che di relazioni ne aveva già avute anche troppe e il punto di vista di Camilla proprio non lo capiva. “Questa estate dopo gli esami porto Marcello al lago da me,” continuò Camilla, “i miei zii questa estate partono per il Canada e posso stare nella loro casa un mese intero: vieni anche tu!”

Sofia non aspettava altro da tutte le superiori che i suoi amici Camilla e Marcello si mettessero insieme, così aveva maliziosamente declinato l’invito. L’estate venne presto e con lei la fine degli esami, il saluto agli zii e l’arrivo di Marcello al lago.

Le giornate trascorrevamo come se il tempo non esistesse. Marcello e Camilla avevano sostituito le chiacchiere senza sosta dei primi giorni per lasciare spazio a silenzi e sguardi complici. Quasi non parlavano e non mangiavano più. Passavano le giornate nudi a fare il bagno nelle parti più in ombra del lago. I loro corpi in acqua erano così bianchi che si poteva notare tutta la loro mollezza. Non si erano mai amati così tanto, lì, in silenzio, ad osservarsi cullati dall’acqua. Ogni tanto si stendevano nudi sull’erba, sempre in silenzio, a guardare le nuvole spostarsi o ascoltare le foglie che vibravano al vento.

Un giorno, prima di tuffarsi Marcello aveva preso il polso di Camilla e l’aveva stretta a se. “Ti amo come le rocce di questo lago amano le alghe che stanno attaccate sopra di loro e però un giorno si staccano: liberamente ma per sempre”.

Subito dopo l’aveva baciata e Camilla lo aveva guardato in silenzio, fisso negli occhi, poi si era rituffata.

Marcello sapeva che da quel momento Camilla si era staccata da lui, proprio come fanno le alghe.

da

Ho scritto una marea di cose, ma mai per davvero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...